Acqua è salute e movimento!

Le Novità Dermon

Gli sport nell’acqua sono tra i più completi perchè coinvolgono tutto l’apparato muscolo scheletrico nel movimento, evitando microtraumi/distorsioni da impatto.
Il nuoto, specie se praticato nel periodo dell’adolescenza, favorisce uno sviluppo armonico del fisico nel rinforzare i muscoli verso il mantenimento della giusta postura, nell’accelerare il metabolismo e nel ridurre la massa grassa.
Efficace per chi ha problemi posturali, difetti ortopedici al piede, e la sua costante attività migliora indubbiamente l’efficienza respiratoria. Ottimo come riabilitatore da incidenti/interventi chirurgici.

Specie fra le donne, uno sport molto seguito è l’acquagym: nato in mare, è ‘emigrato’ nelle piscine coperte. Ad un livello dell’acqua dalla vita al collo, a seconda degli esercizi da praticare, si esegue un’aerobica specifica. Grazie alla resistenza dolce dell’acqua sui muscoli, il trauma aerobico viene notevolmente ridimensionato. Tenuto conto delle particolari fasce muscolari che sollecita, e la modalità dolce della sua azione, è consigliato alle donne che hanno superato i 40 anni: tonifica braccia, seno, glutei, gambe.
Visto che il nostro organismo entra in contatto e si muove nell’acqua, le precauzioni sono d’obbligo: per evitare il rischio di congestioni digestive, non ci si deve immergere in acqua se non trascorse tre ore dall'ultimo pasto; per non incorrere nei fastidiosissimi crampi va praticato un breve riscaldamento. Alla fine del nuoto o dell’acquagym vanno sempre reintegrati i liquidi, bevendo molta acqua.

Fondamentale aspetto da non trascurare, anche quello legato all’igiene: l’ambiente riscaldato ed umido delle piscine favorisce il proliferare di funghi e batteri. Alto è il rischio di contrarre micosi: infezione causata da funghi microscopici denominati miceti. Questi microrganismi si dividono in tre gruppi: dermatofiti, lieviti e muffe. Possono infettare capelli, unghie, pelle ed aree genitali.

Per questo motivo è necessario tenere a mente di:

  • Non camminare scalzi sui bordi della piscina, nelle aree comuni e nelle docce. Usare sempre ciabatte in gomma.
  • Lavare con acqua ad alta temperatura accappatoi, asciugamani e in generale indumenti usati in piscina. Evitare assolutamente di scambiarli con altre persone.
  • Usare sempre una cuffia per i capelli quando si è in piscina.
  • Se si è affetti da infezioni batteriche o uro genitali, non vanno frequentare le piscine per l’interno periodo in cui si manifestano i sintomi del disturbo. Specie per evitare che la situazione possa peggiorare, oltre all’eventuale rischio di contagiare altre persone.

Nel kit da mettere in sacca per l’incontro con l’acqua c’è un fidato alleato da portare con sé: il Docciaschiuma Dermico, dal delicato profumo di limone, di profonda ma non aggressiva detersione. Antipruriginoso e lenitivo, di pronto sollievo per la pelle. A base di: Triclosan, antimicrobico ad ampio spettro d’azione; Acido Undecilenico, ad elevata attività antimicotica/fungistatica, priva di azione irritante; Sulfoconcentrol, miscela contenente zolfo, normalizzatore dell’attività delle ghiandole sebacee. Dermico aiuta a previene le micosi più comuni (Trichophyton rubrum, Menthagrophytes, Verrucosum e Tonsurans). Inoltre, per le sue caratteristiche di acidità, è ideale per la pulizia della pelle sottoposta a trattamenti dermatologici specifici.

Dermico è amico della tua pelle.