Ecco gli effetti collaterali dello stress sulla pelle

Le Novità Dermon

Lo stress e l'ansia sono fattori che influenzano la salute della pelle. A livello chimico avvengono dei cambiamenti che si manifestano in pelle secca e poco tonica e, in alcuni casi, con acne. I giusti livelli di stress aiutano a mantenersi mentalmente concentrati. Ma troppo stress porta a un crollo sia delle difese immunitarie che dei composti chimici e biologici che danno salute all'incarnato. "Lo stress ritarda il processo di guarigione della pelle compromettendo la sua funzione di 'barriera' verso l'esterno, causando problemi", ha dichiarato Josie Howard, psichiatra di San Francisco specializzato in psicoermologia.

Pelle secca, rossa e poco tonica

Alti livelli di ansia possono provocare una diminuzione dell'idratazione della pelle. La secchezza è causata dall'abbassamento della produzione naturale da parte del corpo di acido ialuronico. Se si ha già la pelle sensibile, la maggiore perdita di idratazione può portare a lungo andare ad avere la pelle più rossa e screpolata.

Attenzione al cortisolo!

Il cortisolo è l'ormone che il corpo rilascia in risposta a uno stimolo stressante o all'ansia. E' il naturale nemico del collagene, il tessuto connettivo che tiene la pelle tesa e soda. L'aumentare del cortisolo porta a una serie di effetti collaterali che passano dall'invecchiamento dell'incarnato all'aumento dell'acne. Quest'ormone stimola infatti la produzione di grassi che intasano i pori e innescano l'acne infiammatoria, soprattutto sotto la linea del mento.

In questi momenti particolari della vita, il primo passo per stare meglio è usare prodotti di detersione e idratazioni che rispettino l'equilibrio epidermico alterato dall'ansia. Tutti i prodotti della linea Dermon sono studiati selezionando principi attivi che assicurano una detersione e una idratazione efficace e delicata, anche per le pelli più sensibili.